Archivio mensile:gennaio 2016

Pensieri di Natale

Il motore di ricerca di Ubisuntalbiatenses ha trovato nel suo ponderoso archivio multimediale testimonianze di qualche Natale fa.

Noi  ve le proponiamo e vi suggeriamo di lasciare allo Spirito del Natale la possibilità di entrare nei vostri cuori per fornire a ciascuno una personalissima chiave di lettura.

Da Ul Lanternin: Albiate in versi

Dal Natale del 1961: Gli avvisi sacri

Dal Natale del 1980: Articolo di Don Giuseppe e Don Bruno

Dal Natale del 1982 sul Bollettino di San Fermo: Articolo di Don Giuseppe e Don Bruno

Dal Natale del 1982: Articolo di Remo Canzi

Da Ul Lanternin: La parola ai più giovani

Ebbene?  …volete condividere con noi e i nostri lettori qualche pensiero natalizio?

 

 

Gli SLAG

Slag_logoFebbraio 2005, Sante Quarantore: Suor Marinella e le sue timide parole, pronunciate di fronte ad un nutrito gruppo di 18-19enni. D’improvviso, un’idea. Alberto, che indossa le Goodyear azzurre con le strisce gialle, suona il pianoforte da diversi anni. Samuele, capellone a fungo atomico, percuote come un tamburo, a ritmo di marcia, tutto ciò che gli capita sotto tiro. Gabriel, che indossa già giacca e cravatta, conosce a menadito qualsiasi canzone italiana e canta già alla messa del sabato sera, alle ore 20, in quel del Dosso. L’idea non rimane tale.

Marzo 2005, oratorio Paolo VI, festa del Papà. L’idea diventa concreta: gli SLAG irrompono sulla scena Albiatese. Dopo l’incontro di preghiera nel palazzetto dell’oratorio Paolo VI, gremito in ogni ordine di posti, Samuele, Laura, Alberto e Gabriel (da qui il nome SLAG) esordiscono con un mini-concerto di sei brani, un mix tra Cesare Cremonini e gli 883.

Maggio 2005: nelle tiepide serate della “Madonna che cammina”, ricordate con un briciolo di nostalgia, durante le quali la Madonna di Fatima si spostava di casa in casa, all’inconfondibile suono delle Ave Maria di Don Franco e sotto la vigilante guida di Mario e Pinuccio, agli SLAG frullavano altre strane idee per la testa.

Sabato 11 Giugno 2005, festa dell’Azzurra. Alle ore 20.45, presso il palazzetto dell’oratorio Paolo VI, il sogno diventa realtà. Gli SLAG tengono il loro vero primo concerto. Il DJ Nicolò allestisce un impianto degno delle migliori band in circolazione, la tensione si tramuta presto in adrenalina pura e, sotto la spinta del tifo del pubblico Albiatese, il concerto riscuote grande successo.

Ecco la scaletta del concerto;  puoi anche riascoltare alcuni momenti di quel concerto!

E tu, ricordi gli SLAG? Hai foto o video di qualche loro esibizione/concerto? Ricordi altri gruppi musicali che sono apparsi sulla scena Albiatese?